Segnalazione traduzioni italiane sbagliate sul portale ARASAAC: aggiornamento sulle categorie completate

In seguito alla proposta organizzativa precedentemente pubblicata, aggiorno i lettori che è stato completato il controllo delle categorie “Alphabet” e “Religion”.

I link (riportati anche nella pagina delle risorse ARASAAC in italiano) rimandano a un foglio dati così organizzato:

testata-foglio

Intestazioni colonne dei fogli dati

Nella prima colonna (1) si trova la parola con cui attualmente cercare il simbolo, nella seconda (2) il link diretto al simbolo sul portale, nella terza (3) il motivo per cui si segnala la modifica/integrazione, nella quarta (4) il/i termine/i con cui si propone di  integrare/sostituire.

Ovviamente si tratta di una prima scrematura organizzativa per avere delle proposte su cui ragionare insieme ai responsabili del portale ARASAAC (da cui la segnalazione dell’autore/autrice della proposta nella quinta colonna), in maniera da poter aprire un eventuale discussione in merito.

Per ciò che attiene l’organizzazione di questo lavoro alquanto complesso, attualmente la sottoscritta ha affrontato il controllo della categoria “Action” mentre Simone Motta si sta occupando di “Events” e “Adjectives”.

categorie

Pagina dei Cataloghi sul portale ARASAAC con organizzazione per categorie

 

Consiglio i collaboratori (o chiunque, in genere, voglia fare una ricerca per “catalogo”), di ricercare nell’ambito dei simboli a colori, in quanto è l’insieme più ricco e “nutrito”.  In questo momento, il fine di questo lavoro è evidenziare ciò che c’è ma è difficilmente reperibile o è sbagliato.

Solo dopo potremo affrontare ciò che non c’è.

Maria Grazia Fiore

Annunci

Diffusione e localizzazione di ARASAAC in italiano: qualche esempio

La collezione dei simboli ARASAAC è molto nutrita e, grazie anche al set di software liberamente utilizzabili (primo fra tutti ARAWORD), sta riscontrando una veloce diffusione sul territorio italiano, pur se a macchia di leopardo e in maniera non sempre rispettosa delle condizioni della licenza.

Probabilmente disabituati a gestire risorse online liberamente fruibili, accade spesso di incappare in materiale italiano online, prodotto con questi simboli, ma senza i doverosi riferimenti agli autori degli stessi. Questo non rappresenta semplicemente una “scorrettezza” ma impedisce l’arricchimento del portale con prodotti di lingua italiana, con simboli “culturalmente” adattati nonché di integrare la community internazionale con un nucleo di collaboratori che contribuiscano alla localizzazione di questo sistema simbolico nella nostra lingua.

Per localizzazione, intendiamo non solo un adattamento alle caratteristiche linguistiche dell’italiano ma anche a quelle culturali del nostro Paese.

 

Se, per esempio, cerchiamo il simbolo della parola bar, sul portale troveremo questo:

simbolo arasaac bar

Se utilizziamo questo simbolo per un bambino italiano (a maggior ragione se con Bisogni Comunicativi Complessi), la rappresentazione grafica sarà un po’ deviante rispetto alla sua esperienza. In Italia il bar è più facilmente associato all’idea di “gelato” (soprattutto per i bambini) ed è per questo che L’officina di Jacopo ha “localizzato” il simbolo nella seguente maniera:

simbolo bar italiano

Altri simboli che rispecchiano caratteristiche della lingua spagnola sono, per esempio, i simboli che contengono punti esclamativi e interrogativi e i plurali.

simboli arasaac muy bien

simboli ARASAAC di case

Nel primo caso, considerato che in italiano i punti interrogativi ed esclamativi si mettono solo alla fine della frase, consigliamo l’eliminazione del primo punto interrogativo/esclamativo; nel secondo, suggeriamo l’eliminazione della S accanto al +, in quanto è legata alla formazione del plurale in spagnolo, coerentemente anche a quanto definito sul portale di Soyvisual.

Maria Grazia Fiore